La privacy nell'era digitale

02 gennaio 2018
Tempo di lettura stimato: 4'

La quantità di dati trattati da aziende, enti e organizzazioni di ogni tipo raddoppia ogni 2 anni e si stima che entro il 2020 toccherà i 44 trilioni di gigabyte. Una crescita così rapida del volume delle informazioni influenzerà sempre di più la vita delle aziende la cui competitività è direttamente legata alla capacità di saper sfruttare questi dati. Ma come? In che modo il trattamento delle informazioni può essere la vera forza di un'impresa?

La digitalizzazione cresce con la privacy

L'analisi corretta dei dati permette di conoscere meglio i propri utenti e di offrire loro esperienze personalizzate e più interessanti ma anche di coinvolgere nuovi utenti. Questo enorme crescita dei dati, però, va di pari passo con quella dei potenziali rischi legati al loro possesso e trattamento. Gestire e proteggere questi dati sono doveri che le organizzazioni devono affrontare molto seriamente: in gioco non ci sono solo pesanti sanzioni ma anche problemi legati alla fiducia e alla reputazione dell'organizzazione.

Le problematiche di sicurezza e privacy legate al nuovo mondo digitale sono proprio il fulcro del nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati e riguarda le imprese europee di ogni ordine e dimensione. Queste organizzazioni devono attuare strategie di trasformazione digitale che siano innanzitutto consapevoli. La sempre più massiccia adozione di strutture per la gestione dei dati in cloud ha evidenziato la necessità di strumenti in grado di essere agili e scalabili. Sono proprio la scalabilità e l'agilità crescente a influenzare i progetti cloud, facendo fare un passo avanti alle infrastrutture anche in termini di sicurezza. Proprio sicurezza e controllo diventano le cause di migrazioni in cloud per il 48% delle organizzazioni europee, di cui 1 su 5 sta anche svilppando programmi di governance di sicurezza dei dati in vista dell'entrata in vigore del GDPR 16/679.

La consapavolezza del cambiamento

Sempre di più, quindi, sarà il livello di protezione dei dati a determinare il valore di una organizzazione e del suo business: esperienza migliorata per gli utenti, sicurezza, costi efficienti, scalabilità e agilità dovranno essere mantenute in costante equilibrio. E tutto inizia sempre dalla consapevolezza del cambimento già in atto.

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale, previa citazione della fonte.

 

Resta informato su quello che succede.

Lasciaci la tua email e riceverai le nostre comunicazioni informative e commerciali