L'analisi dei rischi

15 novembre 2017
Tempo di lettura stimato: 2'

Quando si parla di analisi dei rischi si sente e si vede di tutto. Ma di quali rischi parliamo in concreto? Rischio di incendio? Di terremoto? O magari di asteroidi in arrivo? Alle volte sembra davvero che la valutazione dei rischi sulla protezione dei dati sia qualcosa di incomprensibile. In realtà i rischi che inferiscono al trattamento dei dati personali sono facilmente elencabili:
  • rischi significativi per i diritti e le libertà fondamentali della persona
  • rischio di distruzione accidentale o illegale
  • rischio di violazioniperdita dei dati, il cosiddetto data breach
  • rischio di modifica non voluta
  • rischio di comunicazione e diffusione non consentita
Alla luce di questo, quindi, è facile dedurre che l’analisi dei rischi più utile non si basa su lunghe check list complicate o su tabelle che attraverso formule matematiche tentano di determinare se l’azienda è a rischio di incendio oppure no. L'analisi dei rischi è efficace quando il suo fine ultimo è determinare l'esistenza dei cinque rischi indicati e le contromisure prese per ridurli. Solo in questo modo l'analisi dei rischi sarà adeguata allo stile dell’azienda, alle sue modalità di lavoro e alla sua capacità di spesa e si rivelerà davvero utile per evitare sanzioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale, previa citazione della fonte.

 

Resta informato su quello che succede.

Lasciaci la tua email e riceverai le nostre comunicazioni informative e commerciali

informativa sulla privacy