GDPR last minute

18 maggio 2018
Tempo di lettura stimato: 2'

Mancano davvero pochi giorni e il General Data Protection Regulation entrerà finalmente in vigore in Italia e in tutta l'Unione Europa. Le organizzazioni pubbliche e private di ogni tipo sono chiamate ad adeguarsi a quanto previsto dalla nuova normativa che riguarda il trattamento dei dati personali dei cittadini comunitari.

Le cose da fare sono diverse. A partire dal 25 maggio, infatti, dovrete fornire ai vostri utenti un'informativa trasparente sul trattamento dei loro dati personali nella vostra organizzazione e ricevere un consenso esplicito e tracciabile per i trattamenti in cui è previsto.

GDPR: da dove iniziare

Ma da dove iniziare ora che c'è poco tempo? Il punto di partenza migliore è sicuramente quello di prendersi del tempo per rivedere tutti i processi di gestione dei dati personali. Sedetevi attorno ad un tavolo e chiedetevi quali dati personali raccogliete, come, perché. Chi se ne occupa e dove vengono conservate queste informazioni. E ricordarsi di limitare la raccolta e il trattamento dei dati alle sole finalità davvero necessarie.

Il GDPR è ormai dietro l'angolo. Siete pronti?

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale, previa citazione della fonte.





Resta informato su quello che succede.

Lasciaci la tua email e riceverai le nostre comunicazioni informative e commerciali

Informativa sulla privacy