Come prepararsi al GDPR? #11 I responsabili

02 novembre 2017
Tempo di lettura stimato: 2'

Seguendo i 12 passi proposti dall'Information Commissioner’s Office (ICO) per avvicinarsi all'entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo sulla privacy, tutte le organizzazioni dovrebbero nominare uno o più responsabili della protezione dati.

Come prepararsi al GDPR: i responsabili

Questi stessi incaricati dovranno innanzitutto verificare in modo puntuale che questo ruolo si integri nella governance e nella struttura aziendale. Da verificare, poi, con attenzione anche l'obbligatorietà della nomina formale di un DPO - il Data Protection Officer - secondo quanto previsto dal GDPR. In ogni caso sarà fondalmentale che qualcuno all'interno dell'organizzazione – oppure che un consulente esterno per la protezione dati – sia incaricato della responsabilità sull'adeguamento della protezione dei dati alla nuova normativa europea in vigore dal 25 maggio 2018, e che abbia autorità, competenza e supporto per svolgere tale ruolo in modo efficace.

Nel 12° e ultimo step parleremo di internazionalizzazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale, previa citazione della fonte.

Resta informato su quello che succede.

Lasciaci la tua email e riceverai le nostre comunicazioni informative e commerciali